Questo sito usa cookies analytics e può contenere cookies di terze parti. Continuando, li accetti. 

Biancade.jpgRoncade.jpgVallio.jpg

Presentazione

La Caritas parrocchiale

È un gruppo di persone che aiuta il parroco sul piano dell'animazione alla testimonianza della carità più che su quello operativo di servizio ai poveri.

Questo non significa che i membri di una Caritas parrocchiale non possano visitare i malati o prestare volontariato al Centro di Ascolto. Vuol dire piuttosto che i loro compiti prevalenti non risiedono tanto nel servizio diretto quanto nel:

  1. conoscere le povertà del territorio a cui la parrocchia appartiene;
  2. farle conoscere alla comunità, sensibilizzando altre persone attraverso occasioni di incontro;
  3. coordinare l’attività degli eventuali gruppi caritativi presenti in parrocchia promuovendo il lavoro unitario e la comunicazione tra le diverse realtà e l’intera comunità;
  4. richiamare l’attenzione su povertà "scoperte" sensibilizzando alla gratuità e al servizio;
  5. collaborare con altri soggetti del territorio (il comune, la Asl, le associazioni di volontariato, le scuole, …);
  6. valorizzare le esperienze di animazione e solidarietà presenti in parrocchia;
  7. realizzare momenti formativi sulla testimonianza della carità e su aspetti specifici del servizio ai poveri e dell'animazione della comunità.

Tutto ciò fa della Caritas parrocchiale l'organismo pastorale istituito per animare la comunità, con l'obiettivo di aiutarla a vivere la testimonianza non solo come fatto privato, ma come esperienza comunitaria, costitutiva della Chiesa.

La Caritas parrocchiale è presieduta dal parroco (presidente) e agisce in stretto riferimento al Consiglio pastorale parrocchiale, ai cui lavori partecipa con almeno un animatore (in genere il responsabile individuato dal parroco).

L'impegno di Caritas Italiana

Sin dalla sua istituzione, Caritas Italiana ha investito molte risorse nella promozione delle Caritas parrocchiali. Attualmente si stima che un terzo delle 26.000 parrocchie italiane abbiano costituito la Caritas. Sono numerose anche le esperienze di animazione della testimonianza comunitaria della carità realizzate a livello zonale.

Dalla fine degli anni '90 (provocata anche dagli orientamenti pastorali della Cei nel decennio "Evangelizzazione e testimonianza della Carità") Caritas Italiana sostiene le Caritas diocesane nella promozione delle Caritas parrocchiali proponendo la costituzione del Laboratorio.


“Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri;
come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri.
Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete
amore gli uni per gli altri”

Gv 13,34-35

Joomla templates by a4joomla